ARI Sanremo Home Page Home Page Nominativo di Sezione ARI Sanremo
Home Main Menu Sezione ARI-RE Award Liguria EME Diploma Sanremo Search Members Downloads Forums Guestbook Login

Toggle Content Trova nel sito


Toggle Content .:Translate Language
Please select to change language

Klicken Sie auf Sprache ändern

Sélectionner pour changer la langue

Haga clic para cambiar el idioma
Autori › Il QRP e le "batterie"
Il QRP e le "batterie"

Il QRP e le "batterie"

by Attilio I1BAY - I QRP Club #309


Uno dei diversi problemi da risolvere quando si vuole trasmettere con la radio in portatile e dunque lontani dalla rete o dal mezzo mobile, è come alimentare adeguatamente il ricetrans a seconda dell'impegno. Nel caso della montagna e del SOTA bisogna dire che si deve parlare subito di QRP per i pesi e le dimensioni delle apparecchiature e in particolare delle batterie e dunque va tenuto anche conto se si parla di una attivazione pura e semplice o se si vuole partecipare a un contest, o al programma Watt x Miglio.
Nel SOTA Italiano le regole impongono lo spalleggiamento di tutto il materiale per lunghi tratti e dunque diventa determinante il rapporto peso/resa di tutto il materiale usato e in particolare delle batterie e la loro capacità per non rischiare di rimanere senza alimentazione durante la gara.
In questi ultimi sette anni sono andato in montagna per il SOTA a partecipare in modo costante e in lunghi periodi nel programma Watt X Miglio e in contest e posso testimoniare che le cose sono Migliorate parecchio per i pesi delle apparecchiature e delle batterie. Resta comunque una grande differenza nell'organizzazione in partenza, se si fa solo un'attivazione della montagna, o se dalla montagna si partecipa al Watt X Miglio o a un contest.

Metto uno specchietto dei consumi di un ricetrans QRP dei più comuni e versatili lo FT 817.

Consumi: disattivando la retroilluminazione del display, 300 mA, RX.

Potenza max a 12,5 VW 6,5consumo2,10 Ahat 7 MHz
L IW 0,5"1,09 Ah 
L IIW 2+"1,40 Ah 
L IIIW 4+"1,75 Ah 

Clicca per ingrandire


Qui di seguito dunque un riepilogo delle batterie che si "possono usare in portatile":
Dal piombo gel a quelle che rappresentano l'ultimo "grido... di dolore", quando le andate a comperare... le Ni-Mhd e PolyLi-ioni.

Batterie al piombo gel

BT12 V2 Ah1 Kg
BT12 V7,2 Ah2,8 Kg
BT12 V12 Ah4 Kg
BT12 V28 Ah11 Kg

Clicca per ingrandire


Le batterie Ni-Mhd e PolyLi-ioni

Con la Direttiva del Parlamento Europeo del 27 Gennaio 2003 le BT Ni-Cd sono andate fuori legge nell'uso e dunque parleremo di BT Ni-Mh e PolyLi-ioni.
Queste batterie sono di peso più contenuto e di maggiore resa ma di costo molto più elevato di quelle Ni-Cd.

BTNi-Mhd14,5 V4 Ah625 gr.
(10 celle in serie con sei ore di ricarica) 13,5 x 7 x 3,5 cm.
BTNi-Mhd12,5 V2 Ah380 gr.
(10 celle in serie con sei ore di ricarica)
BTPolyLitio-ioniscarica 11,1 V carica 12,7 V2,2 Ahpeso 185 gr.
(3 celle di 4,7 V in serie con TRE ore di ricarica)
Dimensioni: 10,5 x 3,5 x 2,8 cm.
BTPolyLitio-ioni Sono reperibili oggi BT per 4,5 e 6,5 Ah con adeguati incrementi di peso e con 6 e 8 ore per la ricarica

Clicca per ingrandire


Dunque, come si può vedere, oggi, con una batteria PolymerLi-ioni di soli 185 gr., con una occupazione molto piccola, si può attivare una montagna per un paio d'ore e alla massima potenza! Una cosa impensabile fino a poco tempo fa!
Per tempi sino a quattro ore, sempre alla massima potenza QRP si può ancora andare con Litio-ioni, basta raddoppiare le celle. Per la ricarica di questa BT bisogna usare un alimentatore speciale che ricarica le tre celle in modo separato e contemporaneo. Mentre per le BT Ni-Mhd basta un alimentatore comune a corrente costante.
Bisogna ancora dire che queste ultime batterie non tengono la carica di stazionamento a lungo mentre le BT Litio-ioni praticamente non hanno autoscarica.
Bisogna far molta attenzione con queste batterie a non cercare di ricaricarle quando sono già cariche e far molta, molta attenzione ai cortocircuiti, pena l'immediata distruzione, con possibili scoppi e incendi.
Purtroppo, per un tempo prolungato di attività, bisogna ritornare alle batterie al piombogel, pesanti ed ingombranti, però a prezzi "possibili". Non fate correre la fantasia ad assemblare amperaggi superiori perché le batterie si trasformano in ORO! Questi sono i limiti attuali... e va già bene così!



72' de i1bay


Argomenti correlati:

 

Discutine sul Forum



(3842 letture) Pagina Stampabile

[ Ritorna a I1BAY ]




Nominativo di Sezione
Sezione A.R.I. Sanremo - 18.02 codice ASC che per la Sezione è G08

La Sede si trova in corso Mazzini n° 1, a fianco del Campo Sportivo, in Sanremo. La Sezione è aperta tutti i martedì, non festivi, dalle ore 21 alle ore 23 circa.

Indirizzo Postale:

ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI ITALIANI
SEDE di SANREMO
CASELLA POSTALE 114
18038 SANREMO IM


Scrivi al Segretario
ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI ITALIANI P.IVA & C.F. 90029580082
Indirizzo di posta elettronica certificata
presidenza@pec.arisanremo.it

Webmaster IZ1OQB PINO

Contatto per il Webmaster
Regolamento del Sito | Note Legali/Disclaimer | Come trovarci


Best viewed 1024x768 +

Questo sito appartiene alla Sezione ARI di Sanremo (IM) e non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.
I loghi, i marchi e gli script usati in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari e a CPG-Nuke Team.
Questo sito utilizza la versione 9.2.1 di Dragonfly CPG-Nuke.
Theme by i1yst
Tutti i testi, le foto e i disegni tecnici sono esclusiva proprietà di © 2002-2013 arisanremo.it
Vietata la riproduzione e la copia, anche parziale, senza la previa autorizzazione di arisanremo.it

All content are protected by the copyright law and may not be copied without the express permission and the active reference to a source!
Web stats

Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy



placeholder Support GoPHP5.org   Dragonfly   XHTML valid!   CSS valid!   Level Double-A Conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0   RSS valid!   Robots valid!   PHP   PhpMyAdmin   MySql   Get Adobe Reader   Unicode   Add to Google placeholder