ARI Sanremo Home Page Home Page Nominativo di Sezione ARI Sanremo
Home Main Menu Sezione ARI-RE Award Liguria EME Diploma Sanremo Search Members Downloads Forums Guestbook Login

Toggle Content Trova nel sito


Toggle Content .:Translate Language
Please select to change language

Klicken Sie auf Sprache ändern

Sélectionner pour changer la langue

Haga clic para cambiar el idioma
Autori › Una piccola storia di piccole radio (5)
Una piccola storia di piccole radio (5)

UNA PICCOLA STORIA DI PICCOLE RADIO

Gli "antichi" QRP, scritto da un "antico" del QRP
by Attilio I1BAY - I QRP Club 309

Pagine:   Vai alla Pagina 1 Vai alla Pagina 2 Vai alla Pagina 3 Vai alla Pagina 4 Sei nella Pagina 5

Indice della pagina 5

<-- Pagina precedente  

ICOM IC-703

Ultimamente anche le case costruttrici che non hanno mai costruito apparati dedicati al QRP, dopo il successo incredibile dell'FT 817, hanno finito con l'interessarsi al mondo della bassa potenza e sono uscite con prodotti dedicati.
È il caso della Icom con l'IC-703, ricetrans QRP di ultima generazione, di buona qualità, con soluzioni interessanti proprio per questo settore.
Ecco le qualità salienti: dimensioni ridotte, 17x6x20 cm. in un contenitore robusto, con ampio visore e tutto dentro per soli 2 Kg di peso. ATU con ampio range di accordo, DSP valido, manipolatore, tutto dentro e in dotazione. Solo i filtri sono opzionali (uno solo alla volta). Alimentazione che può variare da 15 V a 9 V DC, con le uscite RF e consumi che vanno da 10 W 3 Ah a 13,5 V e 5 W 2 Ah a 9 V.
Proprio la possibilità di poter utilizzare l'alimentazione in un così ampio raggio danno a questo ricetrans una chance in più nel portatile. Il ricevitore va da 30 KHz a 29,7 MHz.

Inizio Pagina

SGC SG 2020 - Anno 2000

Questo ricetrans QRP è un apparato molto ben costruito, compatto, robusto, con un soft di gestione moderno, semplice e pratico.
La parte ricevente e quella trasmittente sono di buona qualità. La potenza in uscita va da frazione di Watt a 20 Watt, con consumi contenuti.
Purtroppo, non avendo filtri in media frequenza, ma solo filtri digitali audio in BF, lo rendono poco adatto all'uso nei contest o nel traffico congestionato. È un apparato nato già superato, che però può far la gioia, di chi ama far quattro chiacchiere con qualità!

Inizio Pagina

I Gadget QRP

Ultimamente sono usciti diversi Kit QRP "gadget for fun", questo è uno di quelli: freq. 20 metri, RX amplificazione diretta, TX 600 mW, solo telegrafia!
Si può fare anche qualche... QSO se la propagazione "tira" e il corrispondente ha pazienza!
E il tutto rigorosamente in una scatola di... mentine.

Inizio Pagina

2005: "Automatic Antenna Tuner" - Elecraft T1

Dalla Elecraft viene proposto questo ATU in kit come gli altri dedicati a singole apparecchiature della casa, ma questo kit ha alimentazione autonoma e processore di controllo tanto da poter funzionare con qualsiasi RTX ed in più, per la prima volta, è offerto, per la complessità del montaggio, anche in soluzione già montata. Non poteva che trovare posto vicino (o dentro per merito di Max ik1fvo) all'FT 817 che si sa è l'esempio più diffuso nelle nostre radio di miniaturizzazione! In uso un accoppiamento che rende il transceiver incredibilmente versatile e protetto in RF. Nell'ATU come portatile non esiste consumo, il peso risibile, una scatola di fiammiferi di una utilità assoluta fanno ora l'insieme "mitico"!
I dati salienti: lavora con 0,5 W, cerca accordi migliori al disotto di 1,5:1, BT 9 V protetta, regge sino oltre 20 W in SSB e 10 W in FM e digitali, da 1,8 a 54 MHz in 1 o 2 secondi nel tune, peso con contenitore e batteria 140 gr., dimensioni 11,2 x 6,3 x 2,3 cm.
Come se questo non bastasse "qualcuno", Max ik1fvo, ha voluto ulteriormente miniaturizzare il tutto prendendo il kit da montare e mettendolo al posto delle batterie, cambiando queste in tre litio per telefonini da 3,7 V 1200 mA così da poter ancora andare in radio QRP per qualche tempo.



Questa dunque è la storia di "Q"uelle "R"adio "P"iccole (QRP) che hanno accompagnato per tanti anni l'attività di un radioamatore di nome Attilio, con nominativo IIBAY.

Su richiesta sono disponibili gli schemi delle apparecchiature descritte scrivendo a: Attilio I1BAY: i1bay at libero dot it

<-- Pagina precedente  


(13055 letture) Pagina Stampabile

[ Ritorna a I1BAY ]




Nominativo di Sezione
Sezione A.R.I. Sanremo - 18.02 codice ASC che per la Sezione è G08

La Sede si trova in corso Mazzini n° 1, a fianco del Campo Sportivo, in Sanremo. La Sezione è aperta tutti i martedì, non festivi, dalle ore 21 alle ore 23 circa.

Indirizzo Postale:

ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI ITALIANI
SEDE di SANREMO
CASELLA POSTALE 114
18038 SANREMO IM


Scrivi al Segretario
ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI ITALIANI P.IVA & C.F. 90029580082
Indirizzo di posta elettronica certificata
presidenza@pec.arisanremo.it

Webmaster IZ1OQB PINO

Contatto per il Webmaster
Regolamento del Sito | Note Legali/Disclaimer | Come trovarci


Best viewed 1024x768 +

Questo sito appartiene alla Sezione ARI di Sanremo (IM) e non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.
I loghi, i marchi e gli script usati in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari e a CPG-Nuke Team.
Questo sito utilizza la versione 9.2.1 di Dragonfly CPG-Nuke.
Theme by i1yst
Tutti i testi, le foto e i disegni tecnici sono esclusiva proprietà di © 2002-2013 arisanremo.it
Vietata la riproduzione e la copia, anche parziale, senza la previa autorizzazione di arisanremo.it

All content are protected by the copyright law and may not be copied without the express permission and the active reference to a source!
Web stats

Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy



placeholder Support GoPHP5.org   Dragonfly   XHTML valid!   CSS valid!   Level Double-A Conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0   RSS valid!   Robots valid!   PHP   PhpMyAdmin   MySql   Get Adobe Reader   Unicode   Add to Google placeholder