ARI Sanremo Home Page Home Page Nominativo di Sezione ARI Sanremo
Home Main Menu Sezione ARI-RE Award Liguria EME Diploma Sanremo Search Members Downloads Forums Guestbook Login

Toggle Content Trova nel sito


Toggle Content .:Translate Language
Please select to change language

Klicken Sie auf Sprache ändern

Sélectionner pour changer la langue

Haga clic para cambiar el idioma
Autori › Una piccola storia di piccole radio (3)
Una piccola storia di piccole radio (3)

UNA PICCOLA STORIA DI PICCOLE RADIO

Gli "antichi" QRP, scritto da un "antico" del QRP
by Attilio I1BAY - I QRP Club 309

Pagine:   Vai alla Pagina 1 Vai alla Pagina 2 Sei nella Pagina 3 Vai alla Pagina 4 Vai alla Pagina 5

Indice della pagina 3

<-- Pagina precedente Pagina successiva -->

Heathkit HW 8

Nel 1976 la Heathkit esce con questo modello che risulta più in linea con l'evoluzione e i progressi tecnologici, anche a fronte dell'espandersi del QRP con i nuovi bisogni. Kit di ricetrans evoluto e molto più complicato nella costruzione, ma finalmente un kit che permetteva di costruire un apparecchio piccolo, QRP, ma completo.
Solo telegrafia, tutte o quasi le bande 3,5/7/14/21 MHz, 4 W sulle bande basse, 5 W su quelle alte, consumi 750 mA.
Il ricevitore ha subito le migliorie più consistenti: VFO analogico con conversione di frequenza con filtro audio wide-narrow veramente efficace, BF amplificata per uscita in altoparlante. Sensibilità 1 microvolt! Consumi RX, con luce scala e S-meter, 110 mA.
Questo kit una volta costruito è stato modificato secondo le necessita: alimentazione con fusibile di protezione e diodo anti inversione, uscita RF con PL, cambiato amplificatore BF e messo altoparlante dentro al "case", luci scala e S-meter, presa per la cuffia sul frontale.
Piccole cose che hanno reso il tutto più funzionale.

Inizio Pagina

1977: VHF IC202 e IC215 per l'FM

Solo per segnalare che l'SSB fa la comparsa in 144 MHz in un apparato QRP. VFO 144/146 MHz molto stabile, USB e CW, 3 W. Alimentazione 9 pile "mezza torcia" all'interno, antenna estraibile, S-meter, 2 kg di peso.

Inizio Pagina

Ten Tec Argonaut 509

Nel 1978 esce questo nuovo Argonaut, sette anni dopo il primo grande successo, con una serie di migliorie tutte circuitali più che estetiche dato che il "case" resta proprio lo stesso.
Migliore front-end, migliore sensibilità (siamo arrivati a mezzo microvolt!), migliore selettività, RF e BF più abbondanti, assieme alla grande stabilità continuano a mantenere il mito dell'Argonaut che resterà tale per ancora tredici anni sino al nuovo Argonaut II°!
Oltre 5 W RF in uscita su tutte le bande, SSB, CW , RTTY AFSK. RX, grande front-end, sensibilità 0,5 microvolt, buona selettività e oltre 1 W di uscita indistorta, nell'altoparlante interno, ne fanno un ricevitore da grande relax. I 32 transistor, 3 mosfet, 3 circuiti integrati, 20 diodi possono poi sottolineare l'impegno hard!
Ora è diventato "una scatola per scarpe... nobili".

Inizio Pagina

1979 anno d'oro per il QRP, escono: Yaesu FT 7, Kenwood TS 120V, TS 130V, Swan MX 100

La Yaesu, già presente da anni in Europa con apparecchiature valvolari e transistoriali con finali a valvola, decide di invadere il mercato della bassa potenza con l'FT 7, tutto transistorizzato, VFO analogico, alta stabilità, LSB-USB, CW tutte le bande d'amatore, potenza regolabile 0/10 W. RX a conversione con sensibilità 0,25 microvolt, buona selettività e 3 W di uscita BF su altoparlante interno. 11 Transistor, 4 FET, 6 circuiti integrati e una decina di diodi, sono qui impiegati, per un transceiver che ha trovato largo consenso e uso fra i radioamatori, anche quelli non "patiti di QRP".

Inizio Pagina

Kenwood TS 120V - TS 130V

La casa giapponese fa la sua comparsa nel mondo della bassa potenza con questi due modelli a pochi mesi uno dall'altro, che sono nello stesso "case" dei due modelli targati con una S (100 W), invece della V (10 W).
Apparecchi simili esteriormente con la differenza interiore che nel modello TS 130V si possono montare due filtri in media ed ha in più le bande WARC. Apparecchi più da casa che portatili QRP, dato le dimensioni e il peso, 5 kg.
VFO analogico con lettura analogica e digitale, tutte le bande + nel mod. 130V le WARC, sensibilità e buona selettività con filtri e con adeguata BF. 0/10 W uscita RF, SSB, CW, AFSK, VOX, RIT, NB, S-meter, calibratore, W-metro RF relativa-ALC. Un VFO separato rendono il tutto, finalmente con tutto, non più un'apparecchiatura per operatori di serie B, un po' matti.
Questi ricetrans, compaiono ancora oggi, dopo 25 anni usati nei contest QRP!

Inizio Pagina

Swan 100 MX

Questo è il primo ricetrans tutto transistor (anche il finale) al mondo! Non è certamente un QRP! Anzi, qui sono finalmente riusciti a raggiungere quasi 130 W in uscita RF (unico nel suo tempo!).
È qui nell'angolo del QRP perché per la prima volta un apparato QRO ha un circuito di ALC così efficiente da poter passare anche in SSB da QRO a QRP con la sola regolazione di guadagno esterna e passare così da 1 W a 130 W con estrema facilità. VFO analogico a permeabilità variabile di grande stabilità, tutte le bande da 80 a 10 m. SSB, CW, FSK. Da 0 a 130 W in modo lineare, con regolazione "power" anche in SSB. RX buona sensibilità 0,25 microvolt, filtro cristallo 8 poli in media, BF 4 W. S-meter Wattmetro, VOX, calibratore, inserzione del key sul davanti al posto del micro, possibilità di spegnere la luce scala per il mobile o QRP. Consumi RX, 80 mA, 1,5 A per 5 W RF e 20 A per 130 W. Protezione interna contro le inversioni di polarità. Robusto, compatto, leggero, adatto al mobile o portatile.
Per questo apparecchio si è dovuto rifare il calibratore e cambiare più volte i diodi di commutazione, unico neo, nel tempo.

Inizio Pagina

Shimizu SS 105 S

Questo piccolo RTX QRP è uscito negli ultimi mesi del 1980 ed è stato pubblicizzato sulle riviste importanti solo pochissime volte, cadendo così subito nell'oblio.
Di buona fattura, disegno accattivante, tutto analogico, senza neppure un tentativo di innovazione lo hanno reso perdente e dimenticato.
Oggi è un pezzo raro, ancor più se intonso.

Inizio Pagina

Heathkit HW 9

Questo kit è stato proposto dal 1984 al 1989 senza le bande WARC e dall'89 al '92 con l'aggiunta delle bande WARC. È stato il più longevo kit venduto, non solo della Heathkit.
L'HW 9 a cui mi riferisco è del 1990, dunque con le bande WARC. Di tutti gli apparati QRP e non che ho, questo è certamente quello che è stato più elaborato e più modificato, ma che alla fine mi ha dato le più grandi soddisfazioni operative nei contest e nei Dx. In quegli anni mi sono seduto davanti a questo ricetrans potendo avere "tutto" come gli apparati di gran classe e maggiore costo, senza accorgermi di operare da un apparato QRP, così alla fine anche la potenza diventava un dettaglio aggira bile.
Dalle foto si potrà vedere una parte delle modifiche apportate, ma in dettaglio, seppur veloce, le voglio elencare: VFO e manopola di sintonia, luce scala, altoparlante all'interno, prese Key e BF sul frontale, filtro digitale audio, calibratore, strumento stato BT, commutatore luce-cal, tasto ergonomico, luce servizio, presa per alimentatore ricarica o pannello solare, fusibili e protezioni contro le inversioni di polarità. Tutto questo (che non c'era) assieme alle modifiche agli stadi in alta e conversione, ne hanno fatto un RTX unico, di assoluta grande qualità!
Un QRP piccolo, dal grande cuore, che mi ha permesso risultati incredibili.

Inizio Pagina

Converter VLF HD 1420

Questo kit converter della Heathkit offerto per stare assieme all'HW 9 in modo che il ricevitore potesse ricevere anche le onde lunghe, è davvero rarissimo! Nessun kit è mai stato offerto prima.
Come kit è semplicissimo, conversione diretta, ma efficientissimo e dai risultati strabilianti, BT 9 V interna, converte da 10 Hz a 510 KHz su 3,5-4 MHz. L'uovo di Colombo come pensata elettronica!
Piccolo, accattivante, efficiente, un pezzo d'amatore!

Inizio Pagina

Ten Tec Argonaut II°

Questa apparecchiatura porta un nome famoso in casa Ten Tec ed è l'esempio del salto di qualità che tutti i ricetrans hanno fatto negli anni '90.
Anche questo, con il vestito nuovo, finalmente non più "scatola da scarpe" e con tutto il resto nuovo, come l'introduzione del digitale, ne hanno fatto un apparato all'avanguardia che è rimasto sulla breccia per 12 anni sino al nuovo Argonaut V° del 2003.
Ha tutto e anche di più, con il superfluo. Doppio VFO, centinaia di memorie, ecc, ecc, e con la fantasia, chi più ne ha ne metta... tanto lui c'è l'ha!
Nei ricetrans QRP a volte sono avvenuti miracoli tecnologici e di progettazione che hanno portato queste apparecchiature al vertice, ben più avanti delle apparecchiature di potenza e di consumo generalizzato, anche di costo molto maggiore.


<-- Pagina precedente Pagina successiva -->


(16371 letture) Pagina Stampabile

[ Ritorna a I1BAY ]




Nominativo di Sezione
Sezione A.R.I. Sanremo - 18.02 codice ASC che per la Sezione è G08

La Sede si trova in corso Mazzini n° 1, a fianco del Campo Sportivo, in Sanremo. La Sezione è aperta tutti i martedì, non festivi, dalle ore 21 alle ore 23 circa.

Indirizzo Postale:

ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI ITALIANI
SEDE di SANREMO
CASELLA POSTALE 114
18038 SANREMO IM


Scrivi al Segretario
ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI ITALIANI P.IVA & C.F. 90029580082
Indirizzo di posta elettronica certificata
presidenza@pec.arisanremo.it

Webmaster IZ1OQB PINO

Contatto per il Webmaster
Regolamento del Sito | Note Legali/Disclaimer | Come trovarci


Best viewed 1024x768 +

Questo sito appartiene alla Sezione ARI di Sanremo (IM) e non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.
I loghi, i marchi e gli script usati in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari e a CPG-Nuke Team.
Questo sito utilizza la versione 9.2.1 di Dragonfly CPG-Nuke.
Theme by i1yst
Tutti i testi, le foto e i disegni tecnici sono esclusiva proprietà di © 2002-2013 arisanremo.it
Vietata la riproduzione e la copia, anche parziale, senza la previa autorizzazione di arisanremo.it

All content are protected by the copyright law and may not be copied without the express permission and the active reference to a source!
Web stats

Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy



placeholder Support GoPHP5.org   Dragonfly   XHTML valid!   CSS valid!   Level Double-A Conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0   RSS valid!   Robots valid!   PHP   PhpMyAdmin   MySql   Get Adobe Reader   Unicode   Add to Google placeholder