ARI Sanremo Home Page Home Page Nominativo di Sezione ARI Sanremo
Home Main Menu Sezione ARI-RE Award Liguria EME Diploma Sanremo Search Members Downloads Forums Guestbook Login

Toggle Content Trova nel sito


Toggle Content .:Translate Language
Please select to change language

Klicken Sie auf Sprache ändern

Sélectionner pour changer la langue

Haga clic para cambiar el idioma
Autori › NVIS - Un po' di storia
NVIS - Un po' di storia

NVIS - Un po' di storia

by Ivo IW1PAK


Nella seconda guerra mondiale i tedeschi per primi hanno utilizzato per i collegamenti radio la propagazione NVIS.
L'antenna che appare sopra il veicolo in questa pagina www.tactical-link.com Link esterno (dovrebbe trattarsi dell'auto del Generaloberst Heinz Wilehlm Guderian), può essere identificata come una antenna NVIS.

Modelli di auto militari tedesche che utilizzano una antenna NVIS:
Sd.Kfz.232 (8-Rad) – German WWII heavy armored vehicle, equipped with special radio equipment for uninterrupted communication during operations. Together with its predecessor, the Sd.Kfz.231, the Sd.Kfz.232 (Fu) (8-Rad) was built in a quantity of 607 vehicles. Its production stopped in autumn 1943. The Sd.Kfz.232 (Fu) (8-Rad) was used in all war theaters in Europe and in North Africa with considerable success. Some machines of this type fought until the last days of war and took part in the Battle for Berlin.

Anche le truppe alleate hanno utilizzato durante lo sbarco in Normandia (D DAY - Giugno 1944) frequenze, antenne e propagazione NVIS per garantire i collegamenti tra il quartier generale della 9th Air Force che si trovava a Uxbridge in Inghilterra, il centro di comando situato sulla nave USS "Ancon" in navigazione nella Manica e i centri di comando sulle spiagge della Normandia (che si trovavano a 150 miglia da Uxbridge) per fornire il sostegno aereo necessario a garantire il successo dello sbarco.
Il sistema di trasmissione era stato pianificato dal Dr. M.H. Beverage (padre dell'omonima antenna) consigliere speciale per le comunicazioni dell'Armata americana.
Gli inglesi Appleton e Piggott dell' "Army Operational Research Group" avevano teorizzato nel Rapporto "The absorption of radio in the ionosphere AORG report n.160/1942" che l'antenna ideale per garantire collegamenti affidabili 24 ore su 24 e per dodici mesi all'anno in Birmania e nelle altre latitudini equatoriali del sud est asiatico era un dipolo di ½ lunghezza d'onda, posto ad una altezza di ¼ di lunghezza d'onda dal suolo.
Le Special Forces degli Stati uniti hanno usato il sistema NVIS sia in Corea che in Vietnam, nel Delta del Mekong per reti in SSB HF (nelle zone dense di vegetazione e montagnose i tradizionali metodi di trasmissione diretta VHF sono infatti ostacolati sia dalla orografia, dal fogliame denso di umidità, sia dai rumori di fondo causati dall'elettricità statica).

Nella prima Guerra del Golfo l'Armata americana ha usato l'antenna T2FD: www.hard-core-dx.com Link esterno.
L'antenna era costruita dalla B&W Company, ed il resistore era di 600 Ohm.

I Russi hanno utilizzato il sistema NVIS per le comunicazioni militari, la prova è data dall'antenna posizionata sul veicolo BTR-60PU Command Vehicle: free.polbox.pl Link esterno. The vehicle, which serves as a mobile command post, consists of a BTR-60PA with a generator mounted on the roof, and various antennas mounted on the roof and hull sides.
Most often, this vehicle is fitted with a 10-m HAWKEYE antenna at the right front, and often with a CLOTHESLINE rail antenna running along thefront, left, and rear of the hull roof.


73 de Ivo IW1PAK


Discutine sul Forum


Argomenti correlati:



(6336 letture) Pagina Stampabile

[ Ritorna a IW1PAK ]




Nominativo di Sezione
Sezione A.R.I. Sanremo - 18.02 codice ASC che per la Sezione è G08

La Sede si trova in corso Mazzini n° 1, a fianco del Campo Sportivo, in Sanremo. La Sezione è aperta tutti i martedì, non festivi, dalle ore 21 alle ore 23 circa.

Indirizzo Postale:

ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI ITALIANI
SEDE di SANREMO
CASELLA POSTALE 114
18038 SANREMO IM


Scrivi al Segretario
ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI ITALIANI P.IVA & C.F. 90029580082
Indirizzo di posta elettronica certificata
presidenza@pec.arisanremo.it

Webmaster IZ1OQB PINO

Contatto per il Webmaster
Regolamento del Sito | Note Legali/Disclaimer | Come trovarci


Best viewed 1024x768 +

Questo sito appartiene alla Sezione ARI di Sanremo (IM) e non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.
I loghi, i marchi e gli script usati in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari e a CPG-Nuke Team.
Questo sito utilizza la versione 9.2.1 di Dragonfly CPG-Nuke.
Theme by i1yst
Tutti i testi, le foto e i disegni tecnici sono esclusiva proprietà di © 2002-2013 arisanremo.it
Vietata la riproduzione e la copia, anche parziale, senza la previa autorizzazione di arisanremo.it

All content are protected by the copyright law and may not be copied without the express permission and the active reference to a source!
Web stats

Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy



placeholder Support GoPHP5.org   Dragonfly   XHTML valid!   CSS valid!   Level Double-A Conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0   RSS valid!   Robots valid!   PHP   PhpMyAdmin   MySql   Get Adobe Reader   Unicode   Add to Google placeholder